PERANZANA

6.500 ETTARI DI OLIVETI DI PERANZANA

UNA STORIA MILLENARIA

La storia millenaria dell’olivicoltura in Puglia passa attraverso un percorso che ha portato a differenziare le zone di produzione dell’intera regione. Nel nord della regione, nei secoli scorsi, è stata portata una cultivar, la Peranzana, di probabile origine provenzale, da cui deriva il nome dialettale Peranzana. L’olio extravergine di oliva di questa varietà è prodotto prevalentemente in un ristretto territorio della Puglia, identificabile negli agri dei comuni di Torremaggiore, San Severo e San Paolo di Civitate, Alto Tavoliere delle Puglie, in provincia di Foggia.

Nei comuni ricadenti nei feudi Di Sangro sono coltivati circa 6500 ettari di oliveti di Peranzana, da cui si ricava un olio extravergine di oliva tra i più noti ed apprezzati grazie alle sue inconfondibili caratteristiche sensoriali che traggono origine dalla tipicità, dal genotipo e dalle particolarità dell’ambiente pedo-climatico ospitante.

Mappa Italia

PERFETTA ARMONIA DEI SAPORI

L’olio extravergine di oliva è prodotto con olive di Peranzana lavorata in purezza, attraverso una selezione accurata e gestita in lavorazione, al giusto grado di maturazione, per poter ottenere un olio extra vergine di oliva che ha parametri qualitativi ed organolettici quasi unici.

CONTATTI




NEWS

L'azienda Sacco sarà protagonista della prossima serata che si terrà entro la fine di ottobre presso il Ristorante "San Leonardo" di Verona. Sarà una serata dedicata alla conoscenza tecnica dell'Olio Extra Vergine con breve corso di degustazione.

Olio Sacco